Appare tutta in divenire la partita delle europee di giugno, anche se il partito di Giorgia Meloni conferma il podio, ma non riesce a sfondare il tetto del 30 per cento rimanendo ben sotto il 27 per cento. E’ quanto emerge dal sondaggio di Quorum/YouTrend commissionato per Sky Tg24. Uno scenario al quale si aggiunge il calo complessivo del centrodestra, che vede anche Forza Italia in difficoltà. Dunque, consecutiva flessione nelle intenzioni di voto degli italiani per Fratelli d’Italia, che resta, come abbiamo detto, il primo partito con il 26,8% (-0,5% dal 6 maggio). Cala anche Forza Italia (8%, -0,3%) che deve dare il passo come seconda forza del centrodestra alla Lega (stabile all’8,3%).

Il Pd, invece, rimane il secondo partito in Italia, riavvicinandosi al 21% (20,7%, +0,2%). Continua ad attorno al 16% il M5S (16,1%: +0,1%). Tra i tre partiti che si avvicinano alla soglia di sbarramento, stabile AVS al 4,4%, crescono leggermente SUE (4,7%, +0,2%) e soprattutto Azione di Calenda, che arriva esattamente alla soglia 4% (+0,2%).

Simulazione seggi: Fratelli d’Italia al momento otterrebbe 21 seggi (ne aveva 6 nel 2019). Seguirebbe il Pd con 17 seggi (in calo di 2) e il Movimento Cinque Stelle con 14 seggi (stabile). Tonfo della Lega da 29 a 6, stesso numero per Forza Italia (in perdita di un seggio). Stati Uniti d’Europa raggiungerebbe quota 4 seggi, così come Alleanza-Verdi Sinistra. Azione ne avrebbe 3, il Südtiroler Volkspartei 1.

Peggiora il giudizio degli intervistati su Giorgia Meloni, che raggiunge Giuseppe Conte: il 33% degli italiani dice di avere fiducia in loro. In leggera salita Elly Schlein (25%), in discesa Antonio Tajani (anche lui al 25%). Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella torna al 64%. Come Meloni e Tajani, va verso il basso anche la fiducia in Matteo Salvini (17%). Stabile Carlo Calenda, al 16%, e in discesa dell’1% Matteo Renzi.

Parallelamente al leggero calo della fiducia nei tre leader dei maggiori partiti di Centrodestra, peggiora anche il giudizio complessivo sul governo Meloni: è positivo per il 34% degli intervistati, -3%.

(fonte Sky Tg24)

Author